mal-di-schiena

L’occlusione dentale può provocare il mal di schiena?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

 

Stai soffrendo da tempo di dolori alla schiena e, nonostante ti sia già rivolto ad un ortopedico, i risultati sperati tardano a manifestarsi? Probabilmente non ne sei a conoscenza, ma non è escluso che la situazione attuale della tua colonna vertebrale sia una conseguenza di un problema a livello orale. Diversi studi stanno sondando questa possibilità, partendo dal fatto che i muscoli posti nella parte posteriore del collo, e il sacco durale contenente il midollo spinale, siano interconnessi con ossa come mandibola e mascella.

Pertanto, indipendentemente dal punto della “struttura” in cui si manifesta il problema, è possibile che si verifichino ripercussioni in altri punti. Se, nello stesso periodo, ai dolori ai denti o alle gengive si affiancano manifestazioni dolorose alla schiena, rivolgersi ad uno specialista è un’opzione da tenere in grande considerazione.

 

 

Occlusione mandibolare e dolori alla colonna vertebrale

Non è raro che le persone con cattiva occlusione mandibolare siano soggette non solo ad acufeni, vertigini, difficoltà masticatorie o di deglutizione, ma soffrano anche di tensioni muscolari. Inizialmente, una deficitaria occlusione dentale può provocare dolori all’altezza della cervicale. Sottovalutando il problema rischieresti di veder diffondersi i dolori, per compensazione, alla parte rimanente della colonna vertebrale.

 

 

Denti e dolori alla colonna vertebrale: esiste una connessione?

Altri casi hanno evidenziato come alcuni pazienti sofferenti di dolori alla schiena, sottoposti a visite specialistiche, si siano venuti a trovare in questa situazione a causa delle modifiche intercorse nella distanza tra le 2 arcate dentali. Tale variazione può manifestarsi, ad esempio, in seguito alla caduta di più denti, soprattutto quando ha per oggetto i denti posteriori. Ripristinare la situazione iniziale è essenziale per eliminare il fastidio alla colonna vertebrale.

 

 

Le infezioni provocate dai batteri

Un ulteriore fattore potenzialmente in grado di dare origine al mal di schiena è rappresentato dai batteri presenti nel cavo orale. In soggetti colpiti da ernia può manifestarsi l’infezione dei dischi spinali. Sono le micro-lesioni a livello gengivale a consentire ai batteri di penetrare nel sangue e, così facendo, a permettere loro di raggiungere i vasi sanguigni situati nella colonna vertebrale. Un trattamento antibiotico potrà portare sollievo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi