anestesia-dentale

Con l’anestesia dentale sono possibili complicanze?

  • 2/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 100% 0% 0% 0%

L’anestesia locale che il dentista inietta nella gengiva è diversa da quella che l’anestesista pratica in sala operatoria prima dell’intervento. Con la prima ti verranno anestetizzati i nervi in modo che lo stimolo doloroso non sia percepito ma rimani cosciente. L’anestesia generale o totale, invece, è utilizzata solo in ambito ospedaliero e rende il paziente completamente incosciente. Il timore del dentista ha spesso creato problemi a chi ha rinviato le cure arrivando, in molti casi, alla perdita di denti che avrebbero potuto essere curati e salvati. Oggi puoi superare il disagio fisico e psicologico con l’anestesia e mantenere il tuo sorriso sano e accattivante.

 

 

Pochi minuti e blocca il dolore: ecco in quali occasioni è usata l’anestesia locale

L’anestesia dentale viene utilizzata sia negli interventi più semplici come la cura di una carie o l’estrazione di un dente sia in quelli più impegnativi come l’implantologia. Il farmaco ha effetto rapidamente e viene somministrato con una iniezione nella zona gengivale. In quella parte molto circoscritta verranno bloccati gli stimoli del dolore e ti sarà impedito di soffrire per tutto il tempo in cui lo specialista eseguirà le cure odontoiatriche. L’effetto dura alcune ore e poi scompare: in pochi minuti dall’inizio della prestazione l’odontoiatra tratta efficacemente la patologia.

 

 

Possibili rischi? A volte alcuni effetti collaterali

Il fatto che non sia necessaria la presenza dell’anestesista quando devono essere somministrati i farmaci per l’anestesia dentale significa che sono sicuri e ben tollerati. Questo non esclude, però, che possano insorgere delle reazioni. Tra gli effetti collaterali, al momento dell’iniezione, potresti sentire un leggero fastidio dovuto alla puntura oppure accorgerti che una parte del viso o della bocca è intorpidita. Con il trascorrere delle ore l’anestesia svanisce e potrebbe verificarsi un leggero formicolio oppure potresti rilevare un piccolo ematoma dovuto all’iniezione. Raramente è possibile provare un senso di ottundimento generale, mal di testa e una visione non completamente nitida.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi